Il ritorno dei militari guatemaltechi al potere

di Giovanni Piazzese,

Era nell’aria, ma adesso c’è anche la conferma elettorale: Otto Peréz Molina, esponente del Partido Patriota (PP), è il nuovo presidente del Guatemala. Ex generale dell’esercito trasformatosi in uomo politico dopo aver fondato il PP nel 2001, il sessantunenne Molina ha guidato fin dall’inizio la campagna elettorale conclusasi il 6 novembre scorso. I sondaggi, infatti, lo hanno visto ampiamente favorito nella corsa per le presidenziali con circa il 40% delle preferenze, una cifra, però, non sufficiente ad ottenere l’incarico. L’uscita di scena della principale avversaria, Sandra Torres, sancita dal Tribunal Supremo Electoral a seguito della dichiarata incompatibilità costituzionale in quanto ex moglie del presidente uscente Álvaro Colom, sembrava aver spianato la strada a Molina per una facile vittoria. Per continuare a leggere scarica il pdf della rivista

Questa voce è stata pubblicata in America Latina/Latin America e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il ritorno dei militari guatemaltechi al potere

  1. Pingback: World In progress No.13 | World In Progress

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...