Macedonia, nazionalismo senza tempo: “Skopje 2014” e altre storie

di Sara Polidoro,

Chi vive o ha trascorso anche un breve periodo della sua vita a Belgrado sa bene che il posto migliore per darsi appuntamento in centro è kodkonja (lett. “presso il cavallo”), ovvero vicino alla statua equestre di MihailoObrenović in TrgRepublike. Sebbene sia dedicato a un personaggio non certo secondario della storia serba, il monumento sulla piazza centrale di Belgrado appare spesso imbrattato di scritte e adesivi e non si può certo dire che si tratti di un monumento trionfale, ma in qualche modo riesce a mantenere il suo fascino, forse proprio per il fatto di costituire un simbolico punto di ritrovo.

Per continuare a leggere scarica il pdf della rivista

Questa voce è stata pubblicata in Europa Occidentale/Western Europe e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Macedonia, nazionalismo senza tempo: “Skopje 2014” e altre storie

  1. Pingback: World In progress No.13 | World In Progress

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...