Romney e la Bain Capital: un Fair Shot per Obama?

di Piero Merola,

«When you’re president, as opposed to the head of a private-equity firm, your job is not simply to maximize profits. Your job is to figure out how everybody in the country has a fair shot»1. Fair shot, nel linguaggio del poker, è l’equivalente di quello che in Italia in maniera molto più pop e calcistica si definirebbe un gol a porta vuota. E così il presidente Obama, un po’ a sorpresa, dopo l’endorsement per i matrimoni gay, sceglie di radicalizzare i toni della sua campagna individuando come «facile bersaglio» il lato oscuro del passato manageriale di Mitt Romney.

Per continuare a leggere scarica il pdf della rivista/Download full-text


Questa voce è stata pubblicata in Stati Uniti/United States e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Romney e la Bain Capital: un Fair Shot per Obama?

  1. Pingback: World n Progress No.17 | World In Progress

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...