About Us

World-in-Progress (WiP) è una rivista-laboratorio che nasce da un’idea condivisa da un gruppo di giovani studenti e studiosi interessati all’approfondimento delle relazioni internazionali contemporanee: creare uno spazio all’interno del quale scambiare opinioni, esprimere pareri e confrontare visioni su quel mondo che costituisce, allo stesso tempo, l’oggetto delle nostre analisi e l’ambiente fisico delle nostre esperienze soggettive. Ogni persona coinvolta in questo progetto è per sensibilità, per esperienza, per formazione o per puro piacere intellettuale particolarmente interessata all’evoluzione del contesto storico, politico, economico, sociale e culturale di una determinata area geografica. Ogni articolo è quindi il risultato di una riflessione personale dell’autore, cui è richiesto di confrontarsi con un ambiente a lui noto, con argomenti con i quali ha confidenza, con storie, racconti o suggestioni che possano essere, secondo le sue opinioni, internazionalmente rilevanti. Il criterio geografico, inoltre, è stato l’unico a guidare la suddivisione della rivista in otto distinte sezioni: Africa, Asia, America Latina, Europa Occidentale, Europa Orientale,  Medio Oriente, Relazioni Interamericane e Stati Uniti. I contributi che costituiscono l’ossatura di questa rivista, infatti, sono pienamente personali e la sola linea editoriale che si è scelto di dare alla rivista è quella improntata al più assoluto rispetto della libertà di espressione. Nessuno stile predefinito, nessun limite all’oggetto delle analisi, nessun orientamento ideologico prestabilito condizionerà la produzione degli articoli. Anche la revisione editoriale, dunque, più che all’omogeneizzazione dei contributi si orienterà ad una loro generale presentazione, all’individuazione dei tratti comuni e delle differenze, delle caratteristiche idiosincratiche o delle tendenze emergenti.
L’obiettivo del progetto è duplice. Da un lato esso tenta di predisporre in favore degli autori che vi collaboreranno una cornice nella quale rendere concreti pensieri e analisi spesso confinati esclusivamente all’astratto mondo delle idee, cercando di essere una tela che gli autori stessi sceglieranno come, con quali colori e mediante quali strumenti dipingere. Dall’altro esso vuole fornire al lettore interessato alle relazioni internazionali uno sguardo nuovo sulle vicende del mondo, uno strumento di ricerca e di approfondimento, ma anche di stimolo e di dibattito, ponendosi come un’occasione da cogliere per vivere una volta di più e in maniera immediata uno di quelli che, nonostante tutto, continua a restare uno dei vantaggi dell’era globale: avere il mondo a portata di mouse.

Noi, la gente:

Valentina Abalzati, nata a Venezia 27 anni fa, si è laureata in Scienze Internazionali e Diplomatiche a Forlì con una tesi sul confine tra Messico e Stati Uniti. Attualmente si trova a Città del Messico dove salta agilmente tra un tirocinio non pagato e l’altro.

Emilio Acerbi, 28 anni, attualmente a Losanna, nella Svizzera francese. Ha concluso gli studi universitari a Forlì con una tesi sulle proteste per il diritto alla casa delle comunità locali nelle townships di Cape Town. Pizzaiolo amatore in cucina come nelle townships sudafricane, oggi passa il tempo presentando e servendo i vini prodotti secondo standard biodinamici sulle colline della Svizzera romanda. Ma è solo il primo passo.

Alessandro Accorsi, marchigiano di 25 anni consunto dalla vita forlivese. Si è (purtroppo) laureato alla Magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche con una tesi su Fatah e la politica palestinese. Dopo aver passato l’ultimo anno tra Ramallah, Gerusalemme e l’Italia ha sviluppato una seria dipendenza al canto del muazzin e ai controlli ai check point. Si sta disintossicando nelle Marche sperando di rientrare presto nel tunnel.

Paola Aguglia, 25 anni, siciliana. Laureata in Scienze Internazionali e Diplomatiche a Forlì con una tesi sui Conditional Cash Transfers tra Brasile e Africa. Attualmente conduce allegramente una vita da vagabonda rimbalzando tra  tirocini più o meno –  ma molto spesso non – pagati.

Valeria Benko, 26 anni, sarda. Ha conseguito la laurea magistrale nella facoltà “Roberto Ruffilli” di Forlì con una tesi sulle relazioni economiche tra USA e Brasile. Non avendo trovato un lavoro continua a studiare European Public Policy presso la University College London.

Emanuele Cascone, è il nostro designer. Ragusano ventiseienne, ha conseguito la laurea triennale in Disegno Industriale presso la Facoltà di Architettura di Palermo nel 2007. Nel proprio studio, insieme ad altri quattro designer, si occupa di comunicazione visiva e progettazione di prodotto.

Stefano Condello. Nato a Roma. Inizia gli studi all’ Università La Sapienza dove ottiene una laurea triennale in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Prosegue il percorso nella sede di Forlì dell’Università di Bologna con una laurea specialistica in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Al momento a Londra, per un master alla SOAS in Middle East Politics e lingua araba.

Matteo Dian, sanremese, 28 anni, è dottorando in scienza politica presso l’Istituto Italiano di Scienze Umane di Firenze e Visiting Fellow al centro IDEAS della London School of Economics. Si occupa di teoria delle relazioni internazionali, politica estera americana, Asia Orientale.

Gaetano Di Tommaso, 25 anni, abruzzese. Laureato in Relazioni Internazionali nella facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Bologna con una tesi sul partito democratico americano. Ha da poco completato il corso di laurea magistrale di Scienze Internazionali e Diplomatiche di Forlì, laureandosi a pieni voti con una tesi sulle relazioni tra Stati Uniti e Arabia Saudita negli anni Settanta.

Valentina Donno, 26 anni, leccese. È una sempreverde laureanda del Corso Magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche di Forlì con una tesi sulla Talebanizzazione del Pakistan durante la guerra al terrorismo. Al momento alle prese con un tirocinio MAE-CRUI in Costa Rica, prova a gestire le delizie di un ambizioso matrimonio tra il mondo latino-americano e l’Asia del sud.

Dario Fazzi, siciliano biondo di 29 anni. Dottorato in Storia Contemporanea all’Università di Bologna con tesi sull’antinuclearismo statunitense e britannico. Si occupa di storia della Guerra fredda. Prepara la valigia per una visiting fellowship alla Brown University.

Giacomo Finzi, 25 anni, milanese atipico, ma non per colpa sua. Ha deciso di migrare prima nella “rossa” Bologna laureandosi in Relazioni Internazionali con una tesi sui Fratelli Musulmani in Egitto. Dopo il triennio, il “salto di qualità” a Forlì, ma sempre e comunque di passaggio. Passa volentieri dai cieli dell’America Latina (un anno in Cile a studiare, intervistare, scrivere e capire, e poi in Argentina, Bolivia e Perù) ai villaggi beduini nel Negev/Naqab alla ricerca di qualche comunità indigena da difendere.

Alberto Graciotti, 24 anni di Jesi (AN). Laureatosi alla Magistrale SID di Forlì con una tesi sulla politica estera cinese contemporanea, vive precariamente a Londra alla ricerca di opportunità. Attualmente si interessa di economia e finanza internazionale e dei crescenti legami tra Pechino e i paesi in via di sviluppo.

Eleonora Lago, 25 anni, di Vercelli. Laureata in Scienze Internazionali e Diplomatiche a Forlì con una tesi sulle risorse energetiche del Caspio e il ruolo cinese in Asia Centrale. Dopo indimenticabili esperienze lavorative in Nepal, in Cina e alle Nazioni Unite nel Dipartimento di Peacekeeping, si stabilisce a New York, dove lavora come Junior Research Assistant per Security Council Report. Appassionata di Asia Orientale e Centrale, continua imperterrita nello studio della lingua cinese.

Daniela Lai, 25 anni, sarda, si è laureata in Scienze Internazionali e Diplomatiche con una tesi sul processo di riconciliazione nei Balcani. In questi tempi di crisi, tenta di trovare una strada che possa conciliare le proprie passioni in campo accademico e professionale con condizioni di vita accettabili. In altre parole, è pronta ad emigrare..

Laura la Zazzera. Nostra autrice (a tratti) e traduttrice del sito. 28 anni, foggiana, dopo essersi laureata a pieni voti presso la SLLMIT di Forlì e aver frequentato un master in Russian and Eurasian Studies a San Pietroburgo, è alla ricerca di un lavoro. Ovunque.

Niccolò Locatelli, 26 anni, romano, laureato in Scienze Internazionali e Diplomatiche con una tesi sugli aspetti economici e politici della penetrazione cinese in America Latina. Collaboratore di Limes, rivista italiana di geopolitica (www.limesonline.com).

Erika Magonara, ha studiato Scienze Internazionali e Diplomatiche a Forlì e si è laureata con una tesi sulle conseguenze politiche dell’impatto distributivo della delocalizzazione. Si interessa soprattutto di economia politica (meglio se internazionale) ed è una convinta europeista.

Salvatore Manconi, 25 anni, orgogliosamente sardo. Dopo aver conseguito la laurea triennale in Scienze Internazionali e Diplomatiche a Forlì, sta proseguendo con la Laurea Magistrale  con una tesi su “guerra al terrorismo” in Iraq e Afghanistan. Attualmente si trova nella caotica Cairo dove studia arabo.

Alberto Mariani, 28 anni. Pescarese nato a Verona, ora vive a Roma dopo 6 anni a Forlì, dove si è laureato in Economia e Politiche dell’Ue. Migliorista etico- dialogante, si interessa di politica industriale ed energia (per lavoro e non), soprattutto quando in questo settore le priorità economiche, le variabili tecnologiche e le opzioni politiche si incontrano.

Alice Marziali, 24 anni, nata ad Ancona, laureanda nel Corso di Laurea Magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche a Forlì, laureata in Scienze Internazionali e Diplomatiche con una tesi sulla Lega degli Stati Arabi. Attualmente vive ad Amman e svolge attività di ricerca per la tesi magistrale sui movimenti islamisti giordani.

Eleonora Menichelli, 25 anni, marchigiana. Laureata al corso di Laurea Magistrale in Lingue e Culture dell’Asia Orientale (specializzazione cinese) presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, con una tesi su Zhu Wen, scrittore e regista contemporaneo, e sulla nuova condizione sociale cinese a partire dagli anni Novanta. Continua a studiare cinese, fa stage non pagati e prepara il ritorno verso l’adorata terra del dragone.

Piero Merola, 24 anni, leccese orgogliosamente esule, è neo-laureato magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche con una tesi in “Politica Estera degli Stati Uniti” dal titolo “L’amministrazione Johnson e Israele: dall’amicizia del linkage all’alleanza informale”. Dopo cinque anni a Forlì, si prepara allo sfruttamento presso l’Ufficio Stampa, Cultura e Congresso dell’Ambasciata italiana a Washington. Redattore e collaboratore per riviste e quotidiani di varia natura e spessore, appassionato di Stati Uniti e Svezia, è anche editorialista musicale.

Gratian Mihailescu, a Western Romanian who believes in any kind of change. He worked and studied in Germany, Belgium, Italy, Hungary and Serbia, and he decided to laugh at least two or three times per day: he says  that it is very healthy! He believes in decentralization, regionalization and in bottom-up approach and subsidiarity principle. He’s motto is Think Local and Act Global.

Marco Milani ha ottenuto la laurea triennale in Scienze internazionali e diplomatiche a Forlì e ora è laureando alla magistrale in Relazioni internazionali a Bologna. Per scrivere la tesi sulle relazioni intercoreane è stato da poco a Seoul e tornerà presto in Corea, anche se deve ancora decidere quale delle due.

Matej Misturik, nato nel 1987 a Bratislava, in ex-Cecoslovacchia. Dopo aver compiuto il liceo classico in Slovacchia ha continuato gli studi alla facoltà di Scienze Internazionali e Diplomatiche a Forlì. Nel 2009 si e laureato con la prof.ssa Marcella Emiliani con una tesi con titolo “Lo spartiacque dello Yom Kippur e i nuovi equilibri mediorientali”. Attualmente iscritto alla laurea magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Tra i suoi interessi ci sono la storia dei paesi del Terzo mondo e quella degli ebrei.

Roberta Mulas, 26 anni, sassarese, è laureata in Scienze Internazionali e Diplomatiche con una tesi sulla politica atomica dell’Iran. Dopo aver vagabondato tra Bilbao, Los Angeles, Ginevra, New York, Bruges e Forlì è approdata in Germania, dove lavora presso il Peace Research Institute Frankfurt (PRIF). Si occupa di armi nucleari e Medio Oriente.

Antonella Munisteri, ventiseienne palermitana. Ha conseguito a Forlì la laurea magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche con una tesi sui partenariati economici fra Africa Sub-Sahariana e UE. Convinta europeista, si impegna a fondo per dare un’immagine opposta. Attualmente a Varsavia, dove frequenta un master presso il College of Europe.

Luca Nuzzo, leccese, 24 anni. Ormai da troppo tempo a Forlì. Dopo aver conseguito la Laurea Triennale nella ridente cittadina romagnola a breve otterrà la Laurea Magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche con una tesi su gli strani legami tra Malawi, AIDS/HIV e international donors.

Slobodan Ocokoljić – 28 years. Born and raised in Čačak-Serbia. I graduated at the Faculty of Political Sciences, University of Belgrade, Belgrade Open School, where I attended the EU and Balkan module. At the moment, I am completing the Erasmus Mundus Master Programme in Comparative Local Development at the University of Trento. My first love is political philosophy and Kornelius Kastoriadis is my Jedi Master. Writing for WiP is an opportunity to put the ideas for action into words, and vice versa.

Giovanni Piazzese, 27 anni, siciliano, è laureato in Scienze Internazionali e Diplomatiche presso l’Università di Forlì con una tesi incentrata sul ruolo dei militari all’interno della società haitiana tra il 1915 e il 1934. Dopo aver vissuto in Guatemala, Messico, Argentina e Haiti, si trova attualmente in Egitto per continuare a mettersi in gioco.

Elisa Piras, sarda, 28 anni. Laureata alla Facoltà “R. Ruffilli” di Forlì nel 2007. Dottoranda in Politica, Diritti Umani e Sostenibilità alla Scuola Sant’Anna di Pisa. Si occupa di teoria politica e relazioni internazionali.

Rocco Polin. Milano (nato, 1985), Bologna (BA 2007), Paris (erasmus), Jerusalem (stage), Shanghai (stage), Forlì (MA 2009), Berkeley (erasmus), Beirut (stage), Bruxelles (stage), Firenze (dottorando), Cambridge (visiting). Una è falsa.

Silvia Renda, nata ad Ancona nel 1986. Laureanda presso la facoltà di Scienze Politiche “R. Ruffilli” di Forlì, ha conseguito la laurea triennale in “Relazioni Internazionali” presso la facoltà di Scienze Politiche di Bologna con una tesi sul ruolo dell’esercito  in Turchia.

Costanza Spocci, emiliana doc di venticinque anni spiantata in diversi continenti. Dopo esperienze di studio e lavoro chiaramente non pagato tra Italia, Francia e Marocco ha deciso di smetterla con i traslochi. E si è fatta regalare uno zaino. Ha vagato per raccogliere esperienze in India del Nord, Nepal ed è rimasta folgorata da Kabul. Si è laureata con una tesi sui Nuovi Talebani. Attualmente vive, impara e lavora a Peshawar.

Laura Solinas, venticinque anni, sarda, dopo una laurea specialistica al SID di Forlì sta per cominciare un dottorato presso il dipartimento di Politica, Istituzioni, Storia dell’Università di Bologna, dove proseguirà lo studio del tema che più ha coltivato in questi anni: il ruolo della comunità internazionale nella lotta all’HIV/AIDS in Africa Sub-Sahariana.

Francesco Turlà, il nostro artista di 31 anni. Purtroppo e per fortuna Siciliano. Disegna da che si ricordi. 4 anni di Liceo Artistico e 5 anni di Accademia di Belle Arti confermano il fatto che sarebbe stato meglio intraprendere la carriera di coltivatore diretto. Nonostante ciò è illustratore, animatore, grafico pubblicitario, fumettista, non necessariamente nell’ordine.

Raffaele Urselli, collabora con la cattedra di Antropologia dello Sviluppo dell’Università La Sapienza di Roma. Ha viaggiato e fatto ricerca in Medioriente e Africa Occidentale (Mali e Senegal).

Chiara Zaccone, venticinque anni. L’anno prossimo si laureerà in Scienze Internazionali e Diplomatiche, dopo aver conseguito una laurea triennale in Lingue Straniere. Si interessa soprattutto delle relazioni internazionali in ambito economico.

Where WiP Comes From

Where WiP Is Going Right Now